X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

L’uomo non aveva rispettato la normativa vigente in materia ed è stato scoperto. L’area è stata posta sotto sequestro

COSENZA – Gli uomini del Corpo Forestale dello Stato di Castrovillari hanno deferito all’Autorità Giudiziaria competente una persona di Morano Calabro che dovrà rispondere di “gestione di rifiuti non autorizzata e smaltimento illecito di carcasse di equidi”.

L’uomo, dopo la morte di un cavallo e un asino di sua proprietà, ha sotterrato in un fondo agricolo i due animali senza le dovute modalità previste per questi casi dalla normativa sanitaria.

Gli uomini del Corpo Forestale sono intervenuti, in località S.Margherita nel Comune di Morano Calabro, a seguito di segnalazione, ed hanno potuto verificare la presenza, nel fondo agricolo, dei due animali sotterrati. Sul posto, oltre al personale del Corpo Forestale, è intervenuto, per i rilievi di competenza, il servizio veterinario dell’Asp di Castrovillari.

Si è provveduto ,quindi ,a dissotterrare gli animali trovati in avanzato stato di decomposizione e ad intimare al proprietario il corretto smaltimento delle carcasse. L’area interessata al reato, su disposizione del Magistrato di turno, è stata posta sotto sequestro. Sono in corso di accertamento le cause che hanno portato alla morte dei due equidi.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares