X
<
>

Alcune delle dosi di hashish sequestrate

Condividi:

SCALEA (CS) – Due persone, un uomo e una donna, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia di Scalea, in due distinte attività, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, all’interno di un appartamento della cittadina tirrenica, durante una perquisizione personale e domiciliare a carico di un ventottenne proveniente dalla Toscana, hanno trovato hascisc per l’equivalente di circa 200 dosi.

In un altro appartamento, occupato da una donna campana in stato di gravidanza, i carabinieri hanno scoperto e sequestrato più di 800 dosi di hascisc assieme a materiale vario per il confezionamento al dettaglio.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA