X
<
>

Il tribunale di Paola

Condividi:

PAOLA (COSENZA) – Imputato in un processo, si è allontanato dal Tribunale per andare a fare una rapina in un negozio, ma al suo ritorno nel palazzo di giustizia è stato arrestato dai carabinieri.

E’ successo a Paola. Protagonista un 39enne di Scalea, Massimo Emiliano Perrotta, sottoposto a sorveglianza speciale di ps. L’uomo, secondo l’accusa, è entrato in un negozio del centro di Paola ed ha aggredito il titolare colpendolo con pugni in faccia. Quindi ha preso 200 euro in contanti da una borsa, ed è uscito dal negozio per poi allontanarsi aiutandosi con una stampella. La vittima ha chiamato i carabinieri della Compagnia di Paola.

I militari della pattuglia intervenuta hanno diramato l’identikit dell’autore. La nota è giunta anche ai carabinieri in servizio nel Tribunale che hanno riconosciuto tra le persone presenti nel palazzo di Giustizia il presunto autore della rapina grazie alla corrispondenza fisica, dei vestiti e per il particolare della stampella. L’uomo è stato pertanto arrestato e portato in carcere.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA