X
<
>

Una delle aree bonificate

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Sono stati bonificati i terreni di Cassano allo Ionio e Cerchiara di Calabria sui quali, nel 1999, furono trovati rifiuti riferibili allo smaltimento delle “ferriti di zinco” degli impianti produttivi di Crotone.

I terreni si trovano in località Chidichimo e Tre Ponti a Cassano, e Capraro a Cerchiara di Calabria. Lo rende noto l’Arpacal che ha spiegato: «La lunga e complessa opera di bonifica dei suoli vigilata dai tecnici del servizio tematico Suolo e rifiuti del dipartimento di Cosenza dell’Arpacal, si è conclusa il 28 ottobre scorso quando con determinazione del dirigente del settore Ambiente della Provincia di Cosenza è stata rilasciata la certificazione di avvenuta bonifica».

«Dopo aver raggiunto gli obiettivi di bonifica, riscontrando dalle ultime analisi che i valori fossero inferiori alle concentrazioni soglia di rischio – ha aggiunto l’Arpacal – la società Syndial, che ha proceduto alla bonifica sotto la vigilanza dell’Arpacal (che ha seguito le fasi di campionamento in contraddittorio e validato, mediante prelievo ed analisi in doppio di una aliquota di campioni di suolo pari al 10% dei campioni prelevati da Syndial), si è proceduto a recupero morfologico ed il ripristino finale delle aree di intervento».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares