X
<
>

Carabinieri e ambulanza

Condividi:

SAN VINCENZO LA COSTA (COSENZA) – Ha ferito alle mani le sorelle, una 28enne e una 26enne entrambe di nazionalità rumena, cagionando loro lesioni giudicate guaribili in due giorni, utilizzando un coltello da cucina.

L’arma è stata sequestrata e lui, un diciannovenne pure rumeno, è stato denunciato dai Carabinieri. E’ accaduto a San Vincenzo La Costa, in provincia di Cosenza. A intervenire sono stati i militari della Stazione di San Fili.

Il giovane deve rispondere di lesioni personali. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, gli inquirenti hanno accertato quanto accaduto, determinato da una lite per futili motivi.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA