Tempo di lettura < 1 minuto

BARI – Morte sospetta a Bari dove un cittadino originario di Cosenza è deceduto dopo un intervento al cuore.

La Procura di Bari ha, di conseguenza, aperto un’indagine per omicidio colposo. L’uomo morto è un 77enne calabrese, Domenico Alvaro, deceduto due giorni fa nella clinica barese Anthea. Al momento il fascicolo è a carico di ignoti in attesa di identificare i medici che hanno operato l’uomo, originario della provincia di Cosenza. Stando alla denuncia dei famigliari, il 77enne si era ricoverato nella clinica barese il 17 luglio, arrivato dalla Calabria su consiglio del proprio medico di fiducia per un intervento di coronarografia.

A seguito dell’operazione, però, l’anziano avrebbe iniziato ad avvertire malori fino ad un aggravamento delle sue condizioni che ha indotto i medici a sottoporlo ad un altro intervento d’urgenza lo scorso 24 luglio, dal quale Alvaro non si è più risvegliato.

Per comprendere le cause del decesso e le eventuali responsabilità del personale sanitario che ha avuto in cura l’uomo, il pm di turno Gaetano De Bari ha disposto il sequestro delle cartelle cliniche e nei prossimi giorni conferirà l’incarico per l’autopsia. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •