X

Tempo di lettura < 1 minuto

SIBARI (CS) – La guardia di finanza di Sibari (Cosenza) ha arrestato in fragranza di reato un cittadino pakistano che trasportava in un bagaglio 400 grammi di eroina purissima all’interno di 42 ovuli. L’uomo è stato bloccato dalle fiamme gialle nelle prime ore dell’alba mentre si trovava nel piazzale degli arrivi degli autobus in prossimità della stazione ferroviaria di Sibari.

Era appena arrivato in Calabria con un bus di linea proveniente da Milano accompagnato dal figlio minore. A incastrarlo è stato il pastore tedesco antidroga Abos dell’Unità cinofila: l’animale ha prontamente fiutato gli ovuli, da 10 grammi ciascuno, nascosti nello zaino del pakistano. Arrestato, rischia dai 6 ai 20 anni di carcere.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares