X
<
>

La droga sequestrata

Condividi:

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA) – I finanzieri del gruppo della Guardia di finanza di Sibari hanno arrestato, in flagranza di reato, due soggetti originari di Corigliano Calabro (Cosenza) che trasportavano a bordo della propria autovettura circa 60 grammi di marijuana. Le fiamme gialle, impegnate in un posto di controllo sulla strada provinciale 252, nel territorio del Comune di Corigliano Calabro, hanno intimato l’alt ad una autovettura con a bordo due ventenni.

Il passeggero dell’auto,alla vista dei militari, prima che l’auto si arrestasse, ha lanciato dei piccoli oggetti dal finestrino, oltre il bordo strada, pensando di non essere osservato. I militari, invece, insospettiti da quel gesto, hanno proceduto alla ricognizione dell’area rinvenendo due involucri di plastica, contenenti complessivamente circa 60 grammi di marijuana. Sono state quindi effettuate delle perquisizioni domiciliari presso le abitazioni dei due soggetti.

Nella camera da letto di uno dei due, condivisa con il proprio fratello trentenne, sono state trovate 10 confezioni contenenti compresse e fiale di diverse sostanze dopanti illegali, idonee a modificare le condizioni psicofisiche o biologiche dell’organismo umano. Le sostanze dopanti sono state riconosciute come proprie dal fratello di uno dei due soggetti fermati, che è stato quindi denunciato a piede libero all’autorità giudiziaria, mentre entrambi i detentori di sostanze stupefacente sono stati accompagnati in stato detentivo presso le rispettive abitazioni.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA