La Questura di Cosenza

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Ha accoltellato un uomo al termine di un litigio. Un uomo P.C., di 57 anni, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l’accusa di tentato omicidio nei confronti di un quarantaquattrenne, rimasto ferito in modo grave e attualmente ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Cosenza in pericolo di vita. Il provvedimento è stato eseguito da personale della Squadra Mobile della Questura di Cosenza.

Le indagini che hanno portato all’esecuzione del fermo sono partite dopo che la vittima è arrivata nel pronto soccorso dell’ospedale di Cosenza presentando numerose coltellate all’addome che hanno interessato parti vitali. Sottoposto d’urgenza ad un intervento chirurgico sta ora lottando tra la vita e la morte.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori della Squadra mobile, con il coordinamento del Procuratore della Repubblica di Cosenza Mario Spagnuolo, la persona ferita si era recata nell’abitazione di P.C. per chiedere conto di presunti danni causati alla propria abitazione da infiltrazioni d’acqua.

Dopo un’accesa lite tra i due, il cinquantasettenne avrebbe afferrato un coltello per colpire più volte l’altro. All’arrivo del ferito in ospedale, i poliziotti sono riusciti ad acquisire tutti gli elementi per giungere all’identificazione dell’autore dell’accoltellamento che dapprima si era reso irreperibile ma poi stato rintracciato nell’abitazione di un parente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •