X
<
>

La voragine che si è aperta in strada a Cosenza

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Una vera e propria esplosione della conduttura idrica, capace di aprire una voragine sull’asfalto e alzare di almeno un metro un’autovettura in transito. E’ accaduto questa mattina a Cosenza, su Corso Umberto I. 

Poco dopo le 9,15 un uomo, alla guida di un Opel station wagon, si è visto sollevare l’asfalto sotto la macchina, rimanendo bloccato all’interno dell’autovettura. Solo dopo qualche istante, il malcapitato, sotto shock, è riuscito a scendere tra l’acqua e i detriti. 

[editor_embed_node type=”photogallery”]86796[/editor_embed_node]

 

Una scena da guerra, con acqua e detriti, tra cui interi pezzi d’asfalto, sparsi ovunque. Danneggiate anche alcune autovetture in sosta. Sul posto è intervenuta la polizia municipale e la circolazione stradale è stata chiusa. 

GUARDA IL VIDEO

Rabbia e incredulità tra i commercianti della zona: “Prima che questo accadesse – racconta un commerciante – uno di noi ha allertato la polizia municipale perché si vedeva l’acqua uscire dall’asfalto. Non è intervenuto nessuno e quando abbiamo richiamato per dire quello che era successo, non volevano crederci”. 

Il racconto del commerciante che aveva notato l’anomalia dell’asfalto è incredibile: “Ho visto che l’acqua iniziava ad uscire dall’asfalto, ho capito che stava per succedere qualcosa. Dopo oltre un quarto d’ora, nessuno è intervenuto e dopo il transito di un mezzo pesante c’è stata l’esplosione che ha travolto anche i passanti. Sembra un film horror ed è stato solo un caso che nessuno si sia fatto seriamente male”.

Secondo quanto si è appreso, a saltare sarebbe stata la conduttura principale, con un diametro di 400, provocando l’allagamento di tutta la zona. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri e vigili del fuoco e dopo i rilievi del caso saranno avviati i lavori di manutenzione e ripristino.

Il sindaco Mario Occhiuto, attraverso i social, ha evidenziato: “Stamattina su Corso Umberto è avvenuta una rottura di una dorsale principale della rete di distribuzione idrica. I nostri tecnici sono già al lavoro. È stato necessario intanto chiudere l’acqua dai serbatoi di via de rada e dal merone, in prima istanza. Ora piano piano la pressione sta diminuendo e fra poco potremo scavare. Se riusciamo a isolare il tratto (dipende dai vari collegamenti che vi sono) potremo ridare acqua al resto della città. Altrimenti – ha concluso – bisognerà effettuare prima la riparazione. La tempistica si potrà definire solo a scavo aperto”.

La conduttura è stata riparata in serata, come ha reso noto il sindaco Occhiuto: “Gestione ottimale di una emergenza abbastanza grave. Un plauso ai nostri tecnici comunali e agli operatori per l’intervento molto tempestivo e delicato di riparazione della grave rottura sulla rete dorsale di distribuzione idrica della città. Stiamo ridando l’acqua alla rete”. (sa.pu.)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares