X
<
>

Il Comune di Colosimi

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – La scossa di terremoto dei giorni scorsi ha lasciato in eredità qualche strascico in termini di danneggiamenti.

È il caso di una scuola di Colosimi, piccolo centro del Savuto vicino all’epicentro del sisma (il comune di Bianchi) che è stata dichiarata inagibile a seguito di un sopralluogo eseguito dai tecnici della Protezione civile regionale.

Si tratta del plesso scolastico ubicato in via Salita edifici scolastici, facente parte dell’istituto comprensivo “Bianchi-Scigliano” che ospita gli alunni della scuola secondaria di primo grado e gli alunni della scuola dell’Infanzia, che ha evidenziato la presenza di alcune lesioni di natura strutturale. A partire da oggi, l’edificio sarà chiuso fino a data da destinarsi.

Lo ha stabilito il sindaco Giovanni Lucia con un’apposita ordinanza che dà il via libera all’accesso al personale scolastico solo «ai fini del compimento delle attività necessarie per l’eventuale avvio della didattica a distanza o per altri fini di natura amministrativa che si dovessero rendere indifferibili ed urgenti». Il rispetto dell’ordinanza sarà garantito dalla polizia municipale e dai carabinieri. (r. r.)

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA