Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

SAN GIOVANNI IN FIORE (COSENZA) – Sono tre le persone denunciate dai militari del Nipaaf, Nucleo Investigativo dei Carabinieri Forestale di Cosenza, coadiuvati dalla Stazione Arma Forestale di San Giovanni in Fiore, per truffa aggravata finalizzata all’erogazione di un finanziamento pubblico.

Le indagini hanno accertato che un uomo ha usufruito di aiuti comunitari finalizzati a opere di rimboschimento su un terreno di sua proprietà nel comune di San Giovanni in Fiore. Il finanziamento è stato percepito grazie alla produzione di elaborati grafici e relazioni che attestavano falsamente che i terreni boscati interessati dal progetto fossero costituiti da terreni nudi non agricoli.

Atti falsi, che hanno indotto in errore l’organismo preposto al finanziamento e hanno procurato agli interessati un ingiusto profitto di 67.000 euro, come anticipo nell’ambito del piano di sviluppo rurale Calabria 2014-2020 che prevedeva una somma complessiva di 134.000 euro.

Quasi 10 ettari di terreni boscati interessati dal progetto sono stati sequestrati e il proprietario del terreno – beneficiario degli aiuti comunitari -, il tecnico progettista e il direttore dei lavori sono stati denunciati. Il tecnico progettista dovrà anche rispondere di falso in atti pubblici commesso dal privato.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •