X
<
>

Una foto hot su un telefono

Tempo di lettura < 1 minuto

CASTROVILLARI – Una foto “senza veli” davanti lo specchio, postata sul proprio profilo Instagram per qualche ora. Ma la signora in questione non avrebbe mai immaginato che la sua foto potesse essere utilizzata come sponsor di un candidato alla carica di consigliere comunale. Per di più l’aspirante consigliere – che concorre in una lista di centrosinistra a sostegno di Mimmo Lo Polito – di cognome si chiama “Bello”, da qui la facile ironia nell’assonanza con l’hashtag – postato a corredo della foto – #VotaBello, che nelle ultime ore ha fatto letteralmente il giro dei profili social nella cittadina del Pollino.

Anche nella campagna elettorale di Reggio Calabria si è verificato un episodio simile. La candidata sindaco Angela Marcianò ha presentato denuncia per una foto con il suo volto e il corpo nudo (LEGGI).

È per questo motivo che ieri mattina la donna, dopo aver notato che la sua foto “desnuda” stesse circolando sul web e dopo averla rimossa, si è subito recata presso la Compagnia dei carabinieri di Castrovillari per denunciare l’accaduto. Gli uomini della Compagnia, guidata dal maggiore Giovanni Caruso, dopo aver visionato il materiale, hanno proceduto a denunciare i responsabili per violazione della privacy, furto d’identità e diffamazione a mezzo stampa. (c. f.)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares