X
<
>

Due viaggiatori si arrangiano a trasportare i pesanti bagagli sulla scala della stazione di Paola

Condividi:

PAOLA (COSENZA) – Persone invalide e anziane vanno incontro a rilevanti disagi presso la stazione ferroviaria di Paola per l’inutilizzabilità dell’ascensore, costruito da qualche anno a questa parte e, purtroppo, chiuso da tempo per un presunto guasto, ma anche per la totale mancanza di assistenza durante le ore serali.

Ieri la protesta del presidente emerito nazionale del Sindacato medici italiani, Cosmo De Matteis, e dell’ex funzionario di Banca Franco Nigro.

I due paolani, da sempre attivi nel volontariato, hanno assistito una donna, in gravi difficoltà, che viaggiava con una bimba in passeggino, aiutandola ad entrare in stazione e a scendere le scale, risalendo poi verso i binari.

“Assurdo: alle 21,45 la stazione di Paola è priva di qualunque personale, gli ascensori non sono utilizzabili. Ma forse secondo i responsabili si viaggia solo di giorno. E meno male che gli ascensori sono di recente installazione. Un viaggiatore deve portare uno o due aiutanti. Vergogna”, ha commentato De Matteis.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA