X
<
>

Gianfranco Ramunno

Tempo di lettura < 1 minuto

FUSCALDO (COSENZA) – Il Comune di Fuscaldo ha intitolato un’area centrale della Marina alle vittime del Covid-19 e lo ha fatto nella giornata nazionale in cui si ricorda la loro memoria. Ad annunciarlo è il sindaco dello stesso centro tirreno, nonché consigliere provinciale di Cosenza, Gianfranco Ramundo.

“Sentivamo, in cuor nostro e nel nostro animo, di dover lasciare traccia di questa giornata. Una traccia concreta, che potesse servire ed essere utile a commemorare, questo triste giorno, anche in futuro, offrendo un monito soprattutto alle nuove generazioni, affinché abbiano sempre in mente gli insegnamenti di vita, che questa esperienza ha lasciato in ognuno di noi” afferma Ramundo.

Il sindaco poi prosegue: “La pandemia che ci ha colpiti ci porta inesorabilmente a rivedere la scala dei valori impostaci da una quotidianità frenetica e troppo spesso relativista e vuota di identità. Mi piace infatti pensare, che il sacrificio di milioni di persone nel mondo e di migliaia di italiani, possa aver dato un risvolto positivo all’umanità intera. Ed è anche per questo, che dare un luogo fisico che ricordi le vittime del Covid-19, assume un significato pregnante”.

“Il luogo che abbiamo scelto, è il piazzale antistante il mercato coperto, nella Marina di Fuscaldo, che la nostra Amministrazione comunale ha ristrutturato e messo a nuovo nel 2016. Uno spazio vissuto ogni giorno, che, con delibera di Giunta Comunale numero 32, abbiamo dedicato, appunto, alle vittime del Coronavirus. Con l’occasione, ringrazio i componenti della mia Amministrazione Comunale, che hanno condiviso, immediatamente, questa proposta”.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA