X
<
>

La piccola Denise Pipitone

Condividi
Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – «Non sono io Denise Pipitone, sono sicura». La giovane romena che da due giorni è braccata dai cronisti a Scalea ha deciso di rispondere a diverse domande, affermando di essere certa di non essere lei la ragazza scomparsa a Mazara del Vallo nel 2004. «Anche io ho avuto problemi familiari, ma non so perché dicono che sia io Denise Pipitone: io mi chiamo Denisa e abito a Cosenza, sono qui a Scalea da amici».

La giovane, che afferma di essere nata in Romania, ha raccontato di avere una cicatrice su un sopracciglio simile a quella di Denise Pipitone perché è caduta da cavallo da piccola. E ha detto di non avere, comunque, nessun problema, eventualmente, a fare un test del Dna.

Condividi

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA