X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Agenti della Squadra Volante di Cosenza hanno arrestato un uomo, le cui iniziali sono M. G., di 59 anni, sorpreso in flagranza di reato mentre minacciava di morte la moglie, dopo averla aggredita, ferita con un coltello da cucina, e aver tentato di strangolarla mettendole le mani al collo.

L’intervento è stato reso possibile grazie a una segnalazione anonima giunta al 113 da parte di un cittadino. Alla donna, accompagnata in ospedale, è stata sono state poi diagnosticate una contusione del polso sinistro, escoriazioni al collo, escoriazioni del polso destro. L’uomo, invece, è rimasto in Questura in attesa dell’udienza per direttissima.

Il Questore di Cosenza Giovanna Petrocca, invita le donne, i figli, i nonni, le persone diversamente abili, che subiscono violenze di qualunque genere, non solo all’interno del nucleo familiare, a denunciare all’Autorità Giudiziaria ed alle Forze dell’Ordine i maltrattamenti subiti, anche anonimamente. Le donne e gli uomini della Polizia di Stato giornalmente sono impegnati in prima linea contro la violenza di genere, non solo in campagne informative ma anche con l’app “Youpol” attraverso la quale il cittadino può segnalare, anche anonimamente, episodi si spaccio, bullismo e reati di violenza che si consumano tra le mura domestiche.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares