X

Tempo di lettura 2 Minuti

SAN LUCIDO (COSENZA) – Grave incidente stradale nel tardo pomeriggio di ieri, lungo la strada statale 18, nel tratto ricadente tra il Comune di San Lucido e quello di Paola. A perdere la vita è stato un uomo di 69 anni, originario di San Lucido. Il terribile scontro si è verificato intorno alle 19,00, in prossimità del bar Clichè, coinvolgendo due veicoli.

Un’autovettura ed un ciclomotore in sella al quale stava viaggiando Antonio Edoardo Matera, per tutti “Tonino”, pensionato e single originario di San Lucido. Una persona molto conosciuta e ben voluta nel piccolo centro del basso Tirreno cosentino il cui fratello lavora come messo comunale nel municipio sanlucidano. Saranno gli inquirenti a chiarire la dinamica dell’incidente.

Ma ad una prima sommaria ricostruzione del sinistro pare che, mentre l’uomo era in sella ad il suo scooter 50, lungo la Ss 18, sarebbe stato investito da un’autovettura il cui conducente sarebbe titolare di un’attività commerciale nel Comune limitrofo di Paola.

A causa del violento impatto il pensionato in sella al ciclomotore avrebbe fatto un volo di circa 20 metri, finendo rovinosamente sull’asfalto a bordo strada, senza dare alcun segno di vita. Praticamente sarebbe morto quasi sul colpo ed il suo mezzo ridotto ad un cumulo di lamiere, accartocciato sulla strada.

Sul posto sono prontamente intervenuti gli agenti della Polstrada di Paola, i Carabinieri della stazione di San Lucido, il Suem 118 del presidio ospedaliero San Francesco di Paola ed il personale dell’Anas. L’equipe dei sanitari “118” di Paola ha subito richiesto l’intervento dell’elisoccorso per trasferire l’uomo presso l’ospedale dell’Annunziata di Cosenza. Ma il tentativo di strapparlo alla morte è stato del tutto inutile.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares