X

La Ford Mondeo dopo l'incidente

Tempo di lettura < 1 minuto

MONTEGIORDANO (COSENZA) – È di un morto e di un ferito grave, in prognosi riservata, il tragico bilancio di un incidente stradale verificatosi a mezzanotte e quarantacinque minuti nell’ultimo giorno di luglio.

A perdere la vita il conducente della Ford Mondeo, Valentino Joseph Buonfino, 24 anni, nato e residente ad Avellino. Accanto al conducente, il suo amico Leonardo Guarino, 23 anni, anche lui nato e residente ad Avellino.

I due ragazzi viaggiavano in direzione sud quando percorrendo la superstrada E 90, tratto ammodernato ed a quattro corsie della statale 106 jonica, giunti in territorio comunale di Montegiordano, all’altezza della prima delle tre gallerie che by-passa l’abitato, il conducente della Mondeo ha perso il controllo dell’auto che dopo avere urtato il cordolo della galleria, in derapata ha sbattuto violentemente contro la spalla della stessa e girando su se stessa vorticosamente, ha concluso la sua corsa contro la parte posteriore di un autobus di linea Puglia-Sicilia che precedeva la Mondeo nello stesso senso di marcia.

Il conducente dell’auto è deceduto sull’ambulanza del 118 di Trebisacce che lo stava trasferendo nell’ospedale spoke di Rossano, mentre il passeggero è stato trasferito con altra ambulanza presso l’ospedale lucano di Policoro.

Il ventitreenne, poli-traumatizzato, è in prognosi riservata e lotta tra la vita e la morte. Sul posto, per i rilievi di competenza, coordinati dal comandante del Distaccamento Polstrada di Trebisacce, Nicola Pisilli, la pattuglia composta dagli assistenti capo Antonio Ramundo e Raffaele Bevilacqua e l’assistente Pasquale Iannotta.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares