X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

SAN MARCO ARGENTANO (COSENZA) – Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato in un’area boschiva situata nel territorio di San Marco Argentano. 

Il cadavere – da quanto si è appreso – pare sia in avanzato stato di putrefazione. Ignota al momento l’identità.

Sul posto del rinvenimento, situato nella zona di Cerreto – Pianette, quasi limitrofa al Farneto di Roggiano Gravina, si è recato il comandante della Compagnia dei Carabinieri di San Marco Argentano, il Capitano Oscar Caruso, unitamente ad alcune volanti dell’Arma. 

Ad allertare i militari attraverso il numero di emergenza 112 – secondo le prime indiscrezioni raccolte – sarebbe stato un operaio che, recatosi nel bosco per tagliare legna da ardere, attratto dal forte olezzo derivante dal corpo in putrefazione avrebbe fatto la macabra scoperta.

Sul posto anche i sanitari del 118 ed il medico legale. I Carabinieri, che hanno avvertito dell’accaduto la Procura della Repubblica di Cosenza, sono a lavoro per risalire all’identità dell’uomo e capire le cause del della morte.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares