X
<
>

La droga sequestrata

Tempo di lettura < 1 minuto

FRASCINETO (COSENZA) – Due persone sono state arrestate dai militari della guardia di finanza del Comando provinciale di Cosenza, nell’ambito della consueta attività di controllo economico del territorio. IN particolare, i due sono stati trovati in possesso di 247 grammi di cocaina.

I controlli sono scattati nei pressi dello svincolo autostradale di Frascineto, dove le Fiamme Gialle della Compagnia di Castrovillari hanno fermato un’autovettura Ford Mondeo, con a bordo un sessentaquattrenne reggino ed un sessantenne barese, abitante in Veneto, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

Nel corso dei controlli i due si sono mostrati nervosi e non hanno saputo spiegare né la destinazione, né le motivazioni del viaggio. Per questo, è stata avviata una perquisizione che ha permesso di rinvenire la cocaina occultata all’interno di un’intercapedine del portellone posteriore del mezzo, in un involucro in cellophane sottovuoto.

I due sono stati tratti in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti e, su disposizione del pubblico ministero di turno della Procura di Castrovillari, associati
nella locale casa circondariale. Sottoposti a giudizio per direttissima, il giudice ha convalidato gli arresti ed ha disposto la custodia cautelare in carcere per entrambi.

I militari hanno anche riscontrato che uno dei due era beneficiario del reddito di cittadinanza e hanno attivato le procedure per consentire agli enti competenti di adottare i provvedimenti per la revoca dell’agevolazione economica, così come previsto dalla normativa vigente.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares