X
<
>

Il materiale sequestrato

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Tre cacciatori sono stati denunciati dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Corigliano durante un controllo sull’attività venatoria nel Comune di Cassano Jonio. I tre, provenienti dalla Toscana, sono stati sopresi in mattinata in località “Casone” mentre cacciavano con l’ausilio di un richiamo meccanico a funzionamento elettromagnetico, mezzo questo non consentito e quindi assolutamente vietato per tale attività.

Il richiamo era posizionato su un appostamento temporaneo realizzato sulla spiaggia tipico per svolgere tale attività venatoria in questo periodo. I militari di Corigliano, collaborati per tale attività dai colleghi della Stazione Carabinieri Forestale di Rossano, Oriolo e Castrovillari hanno proceduto al sequestro dei tre fucili e del munizionamento in possesso dei cacciatori e della selvaggina abbattuta (fischione, mestolone e canapiglie).

Il controllo ha consentito anche il sequestro di un ulteriore richiamo elettromagnetico a carico di ignoti trovato occultato nella vegetazione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares