X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CORIGLIANO ROSSANO (COSENZA) – È evaso di notte dagli arresti domiciliari, a cui era sottoposto dallo scorso dicembre per rapina aggravata in una tabaccheria, per andare a prendere le sigarette in un distributore automatico, ma è stato fermato dai carabinieri.

Portato in caserma ha tentato di fuggire spintonando i militari che l’hanno bloccato.

Un giovane di 19 anni è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Corigliano, supportati dai colleghi della Compagnia d’intervento operativo del 14° battaglione di Vibo Valentia, in servizio per i controlli straordinari sul territorio, per evasione dagli arresti domiciliari e resistenza a pubblico ufficiale.

Il giovane è stato sorpreso dai carabinieri davanti ad un distributore automatico di sigarette a Schiavonea, frazione di Corigliano Rossano.

Fermato per inosservanza della misura cautelare degli arresti domiciliari e per la violazione del divieto di circolazione dalle 22 alle 5 è stato portato in caserma.

Nonostante la presenza dei militari ha tentato di fuggire spintonandoli.

Bloccato è stato trasferito nel carcere di Castrovillari e sanzionato per la violazione del coprifuoco notturno previsto dal Dpcm.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares