X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

BELVEDERE MARITTIMO (COSENZA) – Un escursionista di 19 anni si è gravemente infortunato cadendo mentre si trovava nei pressi del rifugio Santa Coce nel comune di Belvedere Marittimo (Cosenza). Il ragazzo è stato salvato in hovering dall’equipe dell’elisoccorso di Cosenza.

In particolare, il 19enne, che si trovava sul monte Caccia, a 1407 metri, è riuscito a chiamare il 118 che a sua volta ha allertato la squadra di sanitari dell’elisoccorso – composta dal comandante pilota Andrea Chiarello, dal tecnico di volo Giovanni Ciardullo, dal medico Pasquale Gagliardi e dall’infermiere Silvio Giordano – che considerato la particolare conformazione orografica del monte ha deciso di operare in hovering, cioè in volo senza mai atterrare.

Il giovane, una volta recuperato, è stato portato nell’ospedale Annunziata di Cosenza per una grave lesione al ginocchio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares