X
<
>

Il luogo dell'incidente

Tempo di lettura < 1 minuto

CORIGLIANO-ROSSANO (COSENZA) – Ancora sangue sulla 106. Ieri intorno alla mezzanotte un giovane senegalese – Sisay Kauson, di 26 anni, residente a Crotone – è stato investito e ucciso da un’auto nella zona industriale di Rossano sulla strada statale 106.

Il conducente si è fermato e ha fatto partire i soccorsi, ma per il giovane – trovato nella scarpata lungo la statale – non c’è stato nulla da fare.

Sul posto della tragedia, fino a tarda notte, le forze dell’ordine e i vigili del fuoco, impegnate nei rilievi e alla ricostruzione dell’incidente e a controllare il traffico che ha fatto registrare rallentamenti.

«L’Organizzazione di Volontariato Basta Vittime Sulla Strada Statale 106 comunica con infinita tristezza l’ennesimo tragico incidente stradale mortale avvenuto pochi minuti fa (ieri sera a mezzanotte) sulla strada statale 106 nel comune di Corigliano-Rossano» è scritto in un post su Facebook.

L’associazione esprime ancora una volta il rammarico perché nessuno interviene per la messa in sicurezza di una strada statale ritenuta da sempre molto pericolosa.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA