X
<
>

Nicola Molinaro

Tempo di lettura < 1 minuto

LONGOBARDI (CS) – È stato ritrovato questa mattina il corpo senza vita di Nicola Molinaro, il 26enne di Fiumefreddo Bruzio di cui si erano perse le tracce da mercoledì sera, quando non aveva fatto ritorno a casa.

Il cadavere del giovane è stato rinvenuto questa mattina, tra le 5.30 e le 6, a Longobardi, nei pressi di un lido balneare.

Le ricerche si erano concentrate già da ieri lungo il litorale anche in considerazione del fatto che Molinaro, figlio di un imprenditore della zona, era uscito di casa per recarsi in spiaggia e che alcuni suoi oggetti personali erano già stati rinvenuti sull’arenile a Fiumefreddo Bruzio.

Il 26enne, nelle scorse settimane, aveva annunciato ai suoi familiari che proprio ieri avrebbe dovuto sostenere l’esame di laurea. Questa mattina il triste epilogo.

Per fare piena luce sulla sua morte è stata disposta l’autopsia.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA