X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – Un 45enne di Rende, in provincia di Cosenza, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Potenza dopo un furto di auto. L’uomo ha rubato una Volkswagen T-Cross a Rende e si è dato alla fuga, percorrendo ben 150 chilometri tra Calabria e Basilicata.

Ricostruendone il tragitto, alla guida dell’auto rubata l’uomo ha viaggiato lungo il tratto autostradale dell’A2 Salerno – Reggio Calabria, in direzione nord, e ha deviato per lo svincolo della strada statale 653 Sinnica che ha poi percorso in direzione Policoro (Matera).

All’altezza dello svincolo Valle Frida, nel territorio di Francavilla in Sinni, i carabinieri della compagnia di Senise hanno notato il veicolo fermo sul ciglio della strada e l’uomo che si aggirava in modo strano. La pattuglia si è avvicinata per effettuare un controllo. L’uomo ha tentato di giustificare la sua presenza riferendo di essere arrivato grazie al passaggio di un camionista e di non aver nulla a che fare con l’auto. Giustificazioni che sono subito apparse inconsistenti. Il ritrovamento di suoi effetti personali sul mezzo ha portato all’arresto per il furto dell’auto.

Il mezzo è stato restituito al proprietario, un 59enne di Rende.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA