X
<
>

La dottoressa Valentina Accardi

Condividi:

TORTORA (COSENZA) – Una giovane farmacista, originaria di Tortora, è stata aggredita a Roma dai no vax. Si chiama Valentina Accardi, ha 27 anni. La giovane farmacista, da quanto si è appreso, stava facendo i tamponi ai clienti, quando una donna ha iniziato ad aggredirla verbalmente. L’aggressione è poi proseguita con sputi e minacce.

«Stavo solo facendo il mio lavoro – ha dichiarato Valentina Accardi – ero assegnata al turno dei tamponi rapidi. Poi quella donna è entrata nel gazebo e ha iniziato a insultarmi. Urlava contro di me: “Sei schiava della dittatura sanitaria anche tu, il Covid non esiste”. Poi la situazione è degenerata e mi ha sputato addosso. Sono dovuti intervenire i miei colleghi e allora si è allontanata».

Immediata la solidarietà dell’amministrazione di Tortora. Il sindaco Antonio Iorio scrive: «Apprendiamo con stupore la notizia dell’aggressione di una nostra concittadina sul luogo di lavoro, presso una farmacia di Roma. Esprimiamo la nostra solidarietà a Valentina, la violenza non può trovare ancora posto in questa società. Gesti del genere vanno puniti e condannati con forza affinché si possa costruire una societá basata sul rispetto del prossimo».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA