X
<
>

Operai della ditta Ecologia Oggi

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Circa 70 operai di Ecologia Oggi, società che si occupa della raccolta differenziata nella città di Cosenza, dalle 2:00 di questa notte sono in protesta davanti ai cancelli dell’azienda. Hanno bloccato il servizio e nessun mezzo è finora uscito dal cantiere. Chiedono il pagamento delle mensilità di maggio, giugno e quattordicesima.

Ieri durante l’incontro che si è tenuto in Prefettura, alla presenza del prefetto Cinzia Guercio, dei sindacati e dell’azienda è stato chiarito che non sarà possibile erogare gli stipendi in quanto le somme versate dal Comune di Cosenza nei giorni scorsi, circa 300mila euro, sono state già spese per pagare i fornitori.

Le difficoltà di Ecologia Oggi sono attribuibili non solo alle maggiori spese sostenute durante l’emergenza Covid per garantire le misure anticontagio, ma soprattutto ai 4 milioni di euro che il Comune di Cosenza non ha mai versato per i servizi espletati dalla società nel 2019.

Debiti che, data la situazione di dissesto dell’ente, sono ancora in fase di valutazione da parte dei commissari dell’Organismo straordinario di liquidazione. Una delegazione di lavoratori è ora in attesa di essere ricevuta a Palazzo dei Bruzi.

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares