X
<
>

Un intervento dei vigili del fuoco

Tempo di lettura < 1 minuto

APRIGLIANO (COSENZA) – Un incendio di probabile origine dolosa ha distrutto l’automobile di un militante calabrese della Lega, Adriano Parise. Lo rende noto, con un comunicato, il commissario regionale del partito, Giacomo Saccomanno.

«Sull’episodio – afferma Saccomanno – indagano i carabinieri. Parise, dipendente di Poste Italiane, è anche impegnato nel sindacato ed è stato candidato con la lista del partito per le elezioni comunali di Cosenza. Si è sempre contraddistinto per costanza, impegno e militanza nella politica, dimostrando attaccamento alla Lega e partecipando a tutte le ultime manifestazioni ed agli interventi in Calabria di Matteo Salvini».

«Nel condannare il vile gesto – aggiunge il commissario della Lega – manifestiamo profonda amarezza per quanto accaduto e ci auguriamo che le indagini si possano concludere celermente sia per accertare quanto accaduto e sia per restituire serenità alla famiglia di Adriano Parise».

Solidarietà al militante leghista anche da parte del consigliere regionale Simona Loizzo, unitamente a Pietro Molinaro, il referente per le amministrative Emilio Greco e tutti i candidati, i responsabili provinciali e comunali.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA