X
<
>

L'ospedale dell'Annunziata di Cosenza

Condividi:

COSENZA – C’è anche una bambina di 7 mesi di nazionalità straniera positiva al Covid-19 in Calabria.

Secondo quanto si è appresa, la piccola sarebbe stata portata dai genitori all’ospedale di Cosenza con febbre e altri sintomi, ed è stata, come da protocollo, sottoposta al tampone.

I genitori, però, non hanno atteso l’esito del test e hanno lasciato la struttura ospedaliera senza informare i sanitari.

In seguito sono stati rintracciati dalle Autorità in quanto il tampone della bambina è risultato positivo.

L’intero nucleo familiare è stato posto in isolamento domiciliare per osservare il periodo di quarantena.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA