X
<
>

L'ospedale Annunziata di Cosenza

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – La task force Covid-19 dell’Annunziata di Cosenza ha ripristinato i setting ospedalieri messi a punto per affrontare la prima ondata pandemica.

Riattivati 14 posti di degenza Covid-19 al Santa Barbara di Rogliano e già da ieri sono stati trasferiti i primi sette pazienti: cinque dal reparto di Malattie Infettive e due dalla Pneumologia.

Il provvedimento riguarda anche 30 i posti in Terapia Intensiva: 11 in più che si aggiungono agli ordinari 19, quindi 36 le degenze Covid al Presidio dell’Annunziata: 18  in Malattie Infettive e 18 in Pneumologia, 10 dei quali di terapia semintensiva.

L’azienda ospedaliera di Cosenza fa sapere che «il ripristino integrale dell’assetto ospedaliero emergenza Covid-19 si è reso necessario in relazione all’aumento di ricoveri. La situazione, al momento,  è sotto controllo,  anche rispetto agli operatori sanitari».

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares