X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Cosenza sono entrati stamani nel laboratorio dell’Azienda ospedaliera dell’Annunziata dove vengono processati i tamponi per attestare il coronavirus. L’ispezione dei militari mira ad accertare i tempi necessari per processare i tamponi ed eventualmente rilevare criticità nelle procedure.

I militari del Nas, insieme ai colleghi del Nucleo investigativo del comando provincia di Cosenza, sono andati anche negli uffici della task force dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

L’ispezione dei carabinieri è stata disposta dalla Procura della Repubblica di Cosenza che ha avviato un’indagine conoscitiva che mira ad accertare i tempi di processazione e, di conseguenza, di consegna dei referti, ma anche a verificare l’adozione dei piani Covid da parte dell’Asp e dell’Azienda ospedaliera. Sono in corso accertamenti anche sui costi dei tamponi nei laboratori privati.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares