X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Tra sabato e domenica la task force dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza ha trasferito al Policlinico di Bari – Ospedale “Giovanni XXIII”, 2.600 tamponi ancora da processare ed effettuati sull’intero territorio provinciale.

Il trasferimento si è reso necessario a causa del rallentamento dell’attività di analisi dei test e, contestualmente, dalla necessità di fornire referti celeri considerato l’incremento dei casi.

Il laboratorio dell’ospedale di Cosenza infatti, è in affanno nel processare centinaia di tamponi e il policlinico, pugliese in breve tempo, restituirà i referti all’Asp di Cosenza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares