X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – La prima vaccinata contro il Covid a Cosenza è una dipendente dell’Azienda ospedaliera. Si chiama Barbara Modaffari, di 42 anni, e lavora nel reparto di Terapia intensiva dell’Annunziata, impegnata nella cura dei pazienti positivi al coronavirus.

«Sono sollevata e felice – ha detto Barbara Modaffari – perché in questi mesi, lavorando con pazienti covid, ho visto tanta sofferenza. Credo sia l’inizio della fine di un incubo, se tutti quanti ci convinciamo che questo vaccino funziona allora ne usciamo. Sono onorata di essere stata la prima».

Oggi saranno vaccinati sessanta persone in totale, 30 dell’Annunziata e 30 dipendenti dell’Azienda sanitaria provinciale, in particolare del personale operante nelle Unità speciali di continuità assistenziale.

«Questo vaccino – ha spiegato il dott. Lucio Marrocco, direttore Uoc protezione e prevenzione ambientale, efficace al 95%, sarà tanto maggiore a livello di protezione quante saranno le persone vaccinate. La vera campagna inizierà intorno al 15 gennaio e sarà quella la vera sfida».

Il vaccino somministrato a Barbara Modaffari
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares