X
<
>

L'ospedale di Cosenza

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Ad oggi sono state vaccinate 1.703 persone tra personale medico, infermieristico, operatori sanitari, amministrativi e collaboratori esterni dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. Ottantanove hanno già ricevuto la seconda dose.

Sono questi i numeri forniti dal neo commissario dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, Isabella Mastrobuono. Romana, oltre 20 anni di esperienza nel settore del management sanitario, specializzata in chirurgia pediatrica e pediatria, Mastrobuono arriva da Bolzano dove ha lavorato negli ultimi tre anni.

«Mi aspetta un grande lavoro – ha spiegato – ma in questi giorni ho avuto modo di conoscere l’azienda, ho incontrato i direttori di dipartimento e scoperto eccellenze straordinarie, ed è da qui che voglio partire. C’è molto da fare ma il terreno è fertile».

Il neo commissario Mastrobuono ha chiesto un’accelerazione delle procedure per le assunzioni, perché lo considera un impegno preminente. «Non mi spaventa il bilancio, che tendenzialmente è in equilibrio – ha detto – il problema è migliorare i livelli essenziali di assistenza, ovvero le prestazione di cui i cittadini hanno bisogno. Questa sarà una priorità».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares