X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CASTROLIBERO (COSENZA) – Un focolaio inatteso, anche perchè si tratta di ospiti e operatori sanitari già vaccinati. E invece a Villa Flora, struttura per anziani di Castrolibero, a poca distanza da Cosenza, esplode un focolaio di contagi preoccupante nelle dimensioni. Circa venti casi di positività al Covid, compresi un paio di dipendenti.

Gli ospiti avevano tutti ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer. Il ciclo di vaccinazione era stato invece completato dagli operatori sanitari. Tutti sono asintomatici.

“Siamo tutti molto dispiaciuti di questa situazione – ha commentato il sindaco Giovanni Greco – anche perchè si tratta di persone ultraottantenni. Posso garantire, però, che la struttura è gestita in modo impeccabile da parte del responsabile, Giuseppe Minnicelli, e dai suoi collaboratori, e che nessuno ha avuto contatti con l’esterno. Dalla stessa Asp mi hanno garantito che saranno effettuati controlli sullo stato di salute degli ospiti ogni due giorni”.

A Castrolibero, questi i numeri della pandemia: secondo dati comunali, nel mese di aprile, i casi di positività al Covid sono stati dai 26 ai 35. Le persone messe in quarantena, invece, sono state dalle 19 alle 74.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares