X
<
>

I cittadini al sit-in

Tempo di lettura < 1 minuto

CASSANO ALLO IONIO – Un sit-in per richiamare l’attenzione delle autorità preposte sulle ataviche carenze di organico di medici ed infermieri, presso la postazione del 118 di Cassano si è tenuto questa mattina presso l’ingresso della Pet, nei pressi del Poliambulatorio di via Pontenuovo.

Il presidio è stato organizzato dal “Comitato spontaneo di cittadini in difesa del diritto alla Salute di Cassano”. «La situazione in cui opera il 118 di Cassano dove persiste la carenze di medici in organico non è più sostenibile», ha sostenuto il portavoce del comitato, Francesco Garofalo.

«Numerosi cittadini – ha sottolineato Garofalo – mi rappresentano, quasi quotidianamente, che l’autoambulanza del 118 interviene senza il medico. Una situazione che va avanti da tempo e che crea grande apprensione e preoccupazione nell’opinione pubblica, anche in vista della prossima stagione estiva».

«Non è la prima volta che denunciamo questa situazione, più volte abbiamo sollecitato le autorità preposte e, nelle settimane scorse, della questione avevo informato anche il deputato Francesco Sapia, il quale mi aveva assicurato che sarebbe intervenuto presso gli organi preposti», ha concluso Garofalo.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA