X
<
>

Una vaccinazione

Condividi:

FAGNANO CASTELLO (COSENZA) – A Fagnano Castello il centro vaccinale è chiuso dal 31 luglio. Ieri mattina era arrivata la notizia di una riapertura e di conseguenza molti cittadini con bimbi al seguito hanno atteso invano e sotto al sole l’apertura delle porte. Su tutte le furie il primo cittadino Giulio Tarsitano che ha scritto all’Asp.

«Per l’ennesima volta sono costretto a scrivervi per denunciare l’ingiustificata chiusura del centro vaccinale di Fagnano Castello. Questa mattina (ieri per chi legge ndr), sul presupposto che il centro vaccinale riaprisse (è chiuso dal 31 luglio), lunghe fila si sono create e francamente vedendo mamme e bambini sotto il sole ad aspettare che qualcuno aprisse, mi sono vergognato di appartenere alle Istituzioni. E’ urgente ed improcrastinabile che comandiate un medico tra quelli a disposizione per venire a prestare servizio ogni martedì al centro vaccinale di Fagnano Castello. E non mi si risponda che non vi sono medici perché con provvedimento eccezionale ed urgente potrebbe essere comandato a prestare servizio a Fagnano uno dei sette medici in servizio negli uffici dell’ex opsedale di San Marco Argentano o uno dei quattro medici in servizio presso il poliambulatorio di Spezzano. Mi si riferisce che invano alcuni genitori hanno telefonato all’Asp ma non risponde nessuno».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA