X
<
>

I manifesti affissi a Cetraro

Condividi:

CETRARO (COSENZA) – E’ ancora emergenza Covid in paese. Il sindaco Ermanno Cennamo, dopo aver emanato disposizioni più restrittive in occasione delle festività natalizie per cercare di limitare il più possibile la diffusione del virus, è ricorso anche ad una nuova iniziativa.

Nei punti strategici della cittadina tirrenica sono stati affissi alcuni maxi manifesti 6×3 in cui si legge: “Dipende da te limitare il contagio”. Un messaggio più soft rispetto ad un’ordinanza in cui si obbligano i cittadini a seguire determinate regole che prevedono una sanzione amministrativa pecuniaria per i trasgressori, che si affida al senso di responsabilità del singolo.

“Possiamo mettere in campo qualsiasi iniziativa volta a contrastare il contagio – commenta il primo cittadino – Abbiamo deciso di far affiggere alcuni manifesti perché resti impresso che tutto dipende dai nostri comportamenti. Spero che la comunità comprenda questa importante sfida. Per chi ancora non l’avesse fatto, vi invito a cogliere l’opportunità dell’open vax day in programma per il prossimo 2 gennaio. Il vaccino – conclude il sindaco Cennamo – è la nostra speranza per uscire da questa terribile pandemia”.

Al momento nel Comune di Cetraro si registrano 77 positivi e 48 quarantene ma il sospetto è che siano molti di più anche all’esito dei festeggiamenti di capodanno. Il sindaco ha disposto la chiusura dei locali fino alle 5 del mattino, ma non c’era alcun divieto per le feste private, in ottemperanza anche all’ultimo dpcm che nulla dice in proposito. 

Il provvedimento sindacale ha interessato in particolare i bar nei giorni 31 dicembre 2021, primo gennaio 2022 e 2 gennaio 2022 dalle ore 21.00 alle ore 05.00. I controlli per garantire l’applicazione dell’ordinanza sono stati intensificati da parte della Polizia municipale sulle strade ed aree pubbliche.  

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA