X
<
>

Un'esondazione del Crati nel 2018

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Il fiume Crati, ingrossato dalle piogge che hanno interessato la zona, ha rotto gli argini In località Foggia nel territorio di Corigliano Rossano e ha allagato numerosi ettari coltivati ad agrumeto.

La stima dei danni è in corso.

«Non bastava la difficile campagna agrumicola con prodotto invenduto e rimasto sugli alberi – fa sapere Coldiretti Calabria – ora sull’agrumicoltura del Coriglianese si abbatte una nuova calamità. Gli uffici di Coldiretti stanno seguendo la vicenda collaborando con il comune e la Protezione civile. La prima cosa da fare è mettere in sicurezza le famiglie e le persone che si trovano nell’area, dopo inizierà la conta dei danni che saranno pesanti».

La Coldiretti segnala anche piccole ma numerose frane nel Pollino. Il dissesto idrogeologico continua a rimanere una necessità su tutto il territorio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA