X
<
>

La tartaruga recuperata in mare a Cariati

Tempo di lettura < 1 minuto

CARIATI (CS) – Una tartaruga della specie protetta “Caretta Caretta”, con un amo conficcato in bocca, è stata recuperata ieri pomeriggio in direzione dell’imboccatura del porto di Cariati da tre pescatori amatoriali che l’avevano notata in grosse difficoltà.

Angelo Rizzo, Santino Minò e Fausto Sevi, questi i nomi, quando hanno visto che il rettile acquatico annaspava e non riusciva a nuotare, non ci hanno pensato due volte a soccorrerla, caricandola sulla loro imbarcazione e allertando immediatamente la Guardia Costiera di Cariati.

Il comandante dell’Ufficio locale marittimo, Michele Pedroncelli, giunto sul posto, ha constatato che la tartaruga versava in buona salute, e si è messo subito in contatto con il Centro di Recupero e Soccorso Tartarughe Marine di Isola Capo Rizzuto.

Fino a tarda sera, l’animale è rimasto in custodia presso la Guardia Costiera, affidato alle cure dei militari Pedroncelli e Vulcano, e del veterinario del Distretto Sanitario di Cariati, Guglielmo Ferrari. Una volta giunti gli specialisti del Centro, hanno preso in consegna la Caretta Caretta e l’hanno trasferita ad Isola Capo Rizzuto, dove la sottoporranno a un intervento.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA