La strada Macrocioli

Tempo di lettura 2 Minuti

LONGOBUCCO (COSENZA) – La strada che da Longobucco porta al grande bosco della Fossiata lungo la vallata del Macrocioli conferma tutta la sua pericolosità soprattutto nel periodo invernale in occasione di precipitazioni atmosferiche negative e, come capita in questi giorni, di nevicate.

In cima al vallone Macrocioli la neve è caduta abbondante imbiancando le cime e interessando il manto stradale. Alcuni automobilisti si sono trovati in difficoltà nel percorrere il tratto innevato, che presenta come noto pendenze molto elevate, privo in diversi punti di guard rail che ne pregiudicano la sicurezza.

La situazione è resa ancor più problematica a causa dei guasti ai mezzi spazzaneve della Provincia per cui il tratto stradale, su decisione del sindaco, ai fini della sicurezza resterà chiuso.

Problemi anche sull’altro tratto che porta il Sila, via Monte Altare, la statale è servita dai mezzi dell’Anas ma anche su questo tratto diversi automobilisti hanno denunciato notevoli problemi di circolazione.

La situazione generale del territorio viene costantemente monitorata, a causa delle forti e abbondanti piogge di questi giorni, vista la cronica e generale situazione di dissesto idro geologico presente su diverse zone del territorio comunale.

Le maggiori preoccupazioni riguardano la parete sinistra del vallone Macrocioli su cui gravita gran parte del centro abitato e la zona di Via Castello, dove da anni insiste una frana di grosse dimensioni che procura non poche apprensioni ai tanti cittadini residenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •