X

Cinzia Guercio, prefetto di Cosenza

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Il prefetto di Cosenza, Cinzia Guercio, ha organizzato stamani una riunione, in videoconferenza, alla quale hanno partecipato il direttore dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro, il dirigente del Dipartimento Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale, i rappresentanti delle categorie produttive, nonché quelli delle organizzazioni sindacali dei lavoratori, relativi ai settori produttivi che devono operare nel rispetto delle prescrizioni anti contagio.

Lo riferisce un comunicato della Prefettura di Cosenza.

«Nell’ambito delle previsioni normative del DPCM 26 aprile 2020 e dei protocolli sottoscritti a livello nazionale, per contrastare, negli ambienti di lavoro, il diffondersi dell’epidemia – prosegue la nota – il prefetto ha ritenuto, quindi, di offrire un momento di confronto dal quale è scaturita l’opportunità di creare, a livello provinciale, una cabina di regia coordinata dalla Prefettura di Cosenza. Tale organismo, al quale prenderanno parte tutti i partecipanti all’odierna riunione, avrà la principale finalità di creare uno strumento operativo idoneo a fornire condivise linee di indirizzo, alle quali le Aziende dovranno attenersi nell’ambito del sistema produttivo, unitamente a quella di fornire, vista la professionalità delle figure presenti nella struttura, anche un supporto collaborativo, ove richiesto. Tanto in considerazione della necessità che le Istituzioni, come anche richiesto dalle sigle sindacali presenti all’incontro, supportino la ripresa delle attività produttive nel delicato momento storico che si sta attraversando, nel pieno rispetto della tutela della salute dei lavoratori».

«L’iniziativa – conclude il comunicato – ha raccolto il plauso dei rappresentanti delle categorie produttive e sindacali, che hanno avuto modo di rimarcare il costante impegno e la disponibilità offerti dal Prefetto Guercio fin dall’inizio del difficile periodo emergenziale».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares