Un treno Frecciargento

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

CATANZARO – La Regione Calabria ha varato la destinazione di 1.450.000 euro per un servizio Trenitalia ad alta velocità da Sibari a Roma con delle fermate intermedie nel territorio calabrese a Paola e Scalea-Santa Domenica Talao.

Il servizio, secondo quanto rende noto l’ufficio stampa della Giunta, verrà effettuato, in via sperimentale, per un anno attraverso il prolungamento giornaliero di una coppia di treni Frecciargento Bolzano-Roma-Napoli.

Gli orari indicativamente saranno i seguenti: partenza da Sibari ore 6.25 per giungere a Roma Termini alle ore 10.25 in andata e partenza da Roma Termini alle 17.55 per raggiungere Sibari 22.05 al ritorno.

La deliberazione approvata ieri dalla Giunta Regionale «arriva a conclusione di un percorso iniziato lo scorso mese di maggio con una manifestazione di interesse inviata agli operatori che svolgono servizi ferroviari ad ‘Alta velocità’ sul territorio nazionale, in cui si richiedeva di fornire eventuali proposte di servizi di collegamento ‘Alta Velocità’ tra la Sibaritide e Roma. Trenitalia ha manifestato la disponibilità alla realizzazione sperimentale per un anno del servizio con la possibilità di esercitare il diritto di recesso al termine del quarto mese, qualora le condizioni economiche non dovessero essere rispondenti alle ipotesi formulate».

Soddisfatto il presidente della Regione Mario Oliverio. (LEGGI LA REPLICA DELLA SENATRICE ROSA SILVANA ABATE)

«Siamo a un passo – ha affermato – dalla conclusione di un importante percorso iniziato nel settembre scorso quando, accogliendo le richieste dei territori interessati, abbiamo avviato uno studio, approvato poi con apposita delibera dalla Giunta Regionale, sulla domanda attraibile per un servizio ferroviario, a elevate prestazioni, tra il territorio della Sibaritide e Roma. Un collegamento il cui bacino di utenza potenziale copre una vasta area di circa 200.000 abitanti, a forte valenza turistica. Un collegamento che è nostra intenzione estendere all’intera fascia jonica appena saranno completati i lavori di elettrificazione e di ammodernamento della ferrovia jonica, i cui cantieri sono in fase avanzata. Abbiamo realizzato un altro importante tassello del nostro progetto di miglioramento del sistema di collegamento tra la Calabria ed il resto dell’Italia. Il servizio entrerà in funzione appena sarà completata la procedura amministrativa con la firma del contratto, prevista per prossimi giorni».

Le risorse sono ricomprese nell’Asse 7 “Sviluppo delle reti di mobilità Sostenibile” – Obiettivo Specifico 7.3 – Azioni 7.3.1 “Potenziare i servizi di trasporto pubblico regionale ed interregionale su tratte dotate di domanda potenziale significativa» del Piano di Azione e Coesione”. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •