X
<
>

La sede Inail

Tempo di lettura < 1 minuto

“La pietra scartata”. Una pietra bianca per Armando Elia, vittima del lavoro.
Il prossimo 19 settembre 2021 in ricordo di Armando su iniziativa del gruppo Facebook kiri da Massa si troveranno alle 17 sul ponte della Massa, Cosenza, per poi inoltrarsi e arrivare al Vicolo Armando Elia, rione Spirito Santo, dove sarà lasciata una pietra “bianca” che sarà consegnata ad ogni partecipante .In chiusura ci sarà la testimonianza di chi lo ha conosciuto.

Armando era marmista ed era il 19 Settembre 2005 nel quartiere Spirito Santo centro storico di Cosenza. Armando Elia è morto sul lavoro quel giorno, lui era marmista e gli sono cadute lastre addosso.

Nessuno ha pagato per la sua morte, l’azienda ha chiesto il fallimento, e non ha avuto nulla, la moglie prende l’assegno INAIL, il fratello che lavorava con lui, ed era presente quel giorno, ha cercato di farsi valere nelle sedi opportune, ma nulla.

Non avevano tessere di partito, non erano iscritti ai sindacati. Su questa storia è scesa la nebbia. “Farò una mia testimonianza. Armando è stato mio collega per 13 anni” , dice solo Mario Zafferano, animatore del gruppo su Facebook.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA