X
<
>

Lo striscione "dedicato" a Salvini

Condividi:

FUSCALDO (CS) – Non certo la migliore accoglienza possibile per il leader della Lega, Matteo Salvini, quella ricevuta a Fuscaldo, nell’Alto tirreno cosentino, dove l’ex ministro dell’Interno è intervenuto ai gazebo per la raccolta firme per i referendum sulla giustizia.

Sul lungomare della cittadina tirrenica, infatti, il leader leghista ha trovato ad accoglierlo – oltre ai suoi sostenitori – un “colorito” striscione appeso ad un balcone con su impresso un a dir poco esplicito invito: “Fuori dai coglioni razzista”.

Sullo striscione, sempre a caratteri cubitali, il numero 49 ad evocare i famigerati 49 milioni di euro di finanziamenti pubblici che la Lega Nord è stata condannata a risarcire. Il tutto impresso in due colori: il nero e l’azzurro.

Salvini a Fuscaldo

Un riferimento calcistico? Non è da escludere che i contestatori – magari interisti – abbiamo voluto rimarcare anche la rivalità sportiva con un Salvini di nota fede milanista.

Insomma, ancora una volta il numero uno del partito che fu secessionista e che ora guarda al Sud come suo principale bacino di consensi, non manca di suscitare forti reazioni e surriscaldare ancor di più gli animi in una già torrida estate calabrese.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA