X

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Nel giorno in cui gli attivisti del Movimento 5 Stelle sono impegnati per decidere se presentare o meno la lista in Calabria per le prossime elezioni regionali (LEGGI), provocando la dura reazione dei parlamentari eletti in Calabria fino alle dimissioni di Paolo Parentela da coordinatore (LEGGI), esce allo scoperto il possibile candidato: Francesco Aiello, ordinario di Politica economica dell’Università della Calabria, di cui nei giorni scorsi si è parlato come possibile candidato del Movimento 5 stelle alla presidenza della Regione Calabria.

Aiello evidenzia che «il Paese vive una fase delicata della propria vita democratica, in cui la personalizzazione del dibattito politico schiaccia idee e programmi. Ciò vale in modo particolare in Calabria, una regione che ha, invece, un estremo bisogno di costruire una propria identità e di definire un progetto per il futuro. Spinto da tali motivazioni, da anni coordino un gruppo di lavoro che ha l’obiettivo di alimentare dibattiti e formulare proposte finalizzate a rimuovere gli ostacoli che limitano lo sviluppo regionale».

«Da qualche giorno – aggiunge Aiello – sto ricevendo sollecitazioni da giornalisti, colleghi e cittadini che chiedono di esprimermi sulle informazioni apparse sulla stampa nazionale e regionale relative a una mia possibile candidatura in qualità di presidente della Regione Calabria. A tale proposito, confermo che il mio profilo è oggetto di valutazione da parte di diversi parlamentari del Movimento 5 stelle. Tuttavia, non avendo ancora ricevuto alcuna investitura ufficiale, mi sembra prematuro rilasciare dichiarazioni di merito rispetto ad un eventuale coinvolgimento. Indipendentemente da ogni valutazione interna a partiti e movimenti, rimane vivo il mio impegno nella direzione di mantenere alta la qualità del dibattito sul futuro della Calabria».

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares