X
<
>

Franz Caruso

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – «Dopo una doverosa ed approfondita riflessione, conseguente all’invito rivoltomi sugli organi di stampa dalla prof.ssa Delly Fabiano, docente di matematica all’Unical, seguita da altri autorevoli interventi pubblici e privati, ho deciso di scendere in campo nella prossima tornata amministrativa, candidandomi a Sindaco di Cosenza». È quanto afferma l’avvocato Franz Caruso.

«Le numerose e pressanti richieste e sollecitazioni che mi sono pervenute in tale direzione da parte di tanti cittadini, espressione delle più varie categorie associazionistiche, professionali ed economico produttive del territorio – spiega Caruso – mi hanno oltremodo gratificato e convinto ad impegnarmi nel difficile quanto esaltante compito di amministrare la città. Sono consapevole di assumermi un impegno gravoso e di grande responsabilità; ma è un impegno forte e determinato che nasce dall’amarezza profonda che avverto, e non solo io, nel vedere una Cosenza sofferente, degradata e sempre più povera».

«Davanti a questa realtà – prosegue – caratterizzata dai quotidiani disservizi pubblici, a partire da quelli essenziali quali l’erogazione dell’acqua, la raccolta dei rifiuti, la pulizia delle strade, a quelli più ideali quali l’incapacità di incidere con la dignità ed il prestigio che ci consegna la storia, nell’azione di governo regionale e nazionale per rivendicare il rispetto di sacrosanti diritti, quale quello della salute, non si può rimanere inermi a guardare dalla finestra. Questa è l’ora del riscatto, della discesa in campo delle forze migliori che questa città esprime».

Per Caruso «dobbiamo tutti impegnarci e riprendere in mano le redini del nostro presente e del nostro futuro per ridare alla nostra città, alla nostra Cosenza, la forza ed il vigore che le sono proprie per poter sognare di diventare città europea ed internazionale, realtà urbana forte e coesa, in grado di produrre sviluppo e crescita e capace di creare nuove opportunità di lavoro, soprattutto per i nostri giovani».

«Sogno una città solidale, colta, bella, ordinata e con un’alta qualità della vita. Una città dei diritti e non più dei favori, dei doveri e non più dei piaceri, che si riappropri del suo ruolo di capoluogo di provincia e che, in quanto tale, si rapporti e confronti con le altre realtà urbane per creare più ampie e generali opzioni di crescita collettiva. Per realizzare questo sogno è necessario ritornare alle solide tradizioni di cultura politica quelle, per intenderci, che ci portano a parlare al cuore delle genti, a soddisfare i bisogni della comunità supportati da coerenza e passione, proponendo idee forti e progetti credibili».

«A questo lavoreremo da oggi in poi – conclude il candidato a Sindaco Franz Caruso – sempre aperti al confronto ed al dibattito con le forze politiche, con le associazioni, con tutte le individualità positive, per creare una squadra di persone, al di là delle loro appartenenze, risolute, libere e coraggiose, per vincere non solo la battaglia elettorale, quanto la sfida di far risorgere Cosenza».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares