X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Piera Francesca De Marco, candidata al Consiglio comunale di Cosenza per la lista “Costruiamo il futuro” a sostegno del candidato sindaco Francesco Civitelli, ha avuto l’opportunità di esporre in pochi secondi la propria idea di città in “Tribune elettorali” al TGR Calabria.

Il programma ruota attorno a tre pilastri: viabilità, rifiuti e acqua. Ma l’aspirante consigliera si concentra in particolare sul sistema idrico: «Va messo a posto perché da tempo non funziona più e i cittadini sono privatizzati di un servizio essenziale».

La privazione è diventata privatizzazione (che pure con l’acqua avrebbe qualcosa a che fare). Un piccolo scivolone, forse dovuto all’emozione televisiva. Qualche secondo dopo, però, la candidata ci ricasca.

Parliamo di «servizi che i cittadini pagano tranquillamente – prosegue – tutta la città paga l’acqua e la spazzatura (sic!) e non possono essere privatizzati di questo».

«Le altre cose poi, andando vedendo – conclude De Marco – giustamente dobbiamo lavorarci».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA